Produciamo mobili per bambini e letti avventura: letti a soppalco, letti a castello, letti per bambini e lettini.
0 articoli selezionati
Valore: 0,00 €
🛒 Carrello
bandierabandierabandierabandierabandiera
🔎
★★★★★
Recensioni su Google
Navicon

Figure per moderare il traffico

Un’altra maniera per moderare il traffico: figure di legno contro i pirati della strada

La moderazione del traffico praticata da anni nel piccolo paese di Ottenhofen, a ovest di Monaco di Baviera, si è dimostrata divertente ed efficace: figure di legno colorate nelle vie dei quartieri residenziali.

Su questa pagina trovate dei modelli gratuiti da scaricare e un manuale per creare le sagome da soli. È divertente e dipingerle può essere (ad esempio) un’attività per i gruppi delle scuole materne o elementari. Riunite anche voi nel vostro paese un’associazione dei genitori, per creare le vostre sagome di legno con i vostri bambini!

Leggete prima il manuale per intero una volta, per pianificare bene i lavori e sapere bene di quali pezzi avrete bisogno.

Questo manuale è destinato al solo uso personale. Decliniamo ogni responsabilità per danni avvenuti durante la costruzione e il successivo utilizzo.

Figure per moderare il traffico
I «bambini di legno» colorati dovrebbero fermare i pirati della strada

Ottenhofen  –  Sette pennarelli, 9,6 m² di carta, una gomma, quattro seghe a coda, 63 pennelli, 15m² di pannelli di compensato, 10,5 litri di colori acrilici: tutto il necessario dei partecipanti all’azione «Moderazione del traffico dai bambini per i bambini» per creare i loro bambini di legno a grandezza naturale. Le sagome colorate decoreranno poi steccati dei giardini, alberi, quadri elettrici e pareti divisorie, per far rallentare gli autisti di passaggio in una maniera innovativa e creativa…

Münchner Merkur

Passo 1: Scaricare i modelli

Scegliete le figure che vorrete creare come sagome di legno e scaricate i file PDF relativi.

Pensate già da ora dove vorrete installare le figure (per suggerimenti al riguardo, vedi l’ultimo passo, sotto). La sagoma deve guardare a sinistra o a destra? C’è un PDF per entrambe le varianti. Se la sagoma deve essere montata in modo da essere visibile da entrambi i lati, scaricate entrambi i modelli corrispondenti.

Disegni: Eva Orinsky

Passo 2: Attrezzi e materiali

Per fabbricare le sagome, avrete bisogno dei seguenti strumenti:

  • sega a coda

  • (facoltativo) trapano con la punta da legno (per sagome con spazi interni)

  • carta vetrata (smerigliatrice facoltativa)

  • (facoltativo) stucco per il legno e spatola

  • matita e gomma

  • (facoltativo) carta carbone

  • pennarello nero indelebile con punta grossa e arrotondata

  • colla a stick o nastro adesivo trasparenti

  • protettivo per legno, opaco (per es. Aqua Clou L11 «lacca di protezione»)

  • pennelli di diverse misure

  • (facoltativo) rullo

  • diversi colori acrilici (resistenti all’acqua)
    Usate possibilmente colori naturali (a base d’acqua). Come equipaggiamento di base vi consigliamo: ciano, magenta, giallo, nero e bianco. Con questi si possono creare molti altri colori. Per ottenere colori luminosi e brillanti, vi consigliamo però di comprare qualche altro colore già pronto. Per il colore della pelle vi consigliamo un tono ocra, che si possa mescolare con il bianco.

  • materiale per il montaggio delle sagome (vedi sezione «installazione»)

Passo 3: Materale per i pannelli

  1. Noi abbiamo usato pannelli di compensato incollato e resistente all’acqua. Consigliamo pino marittimo (spessore 10 – 12 mm), perché molto resistente ai fattori metereologici (si trova in diverse segherie o negozi di bricolage). Segate i pannelli in rettangoli della misura corrispondente alle figure desiderate, più un paio di centimetri di margine (vedi figura in alto) o fateveli tagliare direttamente in negozio.

  2. Levigate leggermente i bordi, per evitare di farsi male con gli spigoli durante i prossimi passi. Per questo, usate una carta vetrata avvolta in un pezzo di legno.

  3. Levigate poi accuratamente entrambe le superfici del pannello (con una smerigliatrice, se ce l’avete), fino a che non sono liscie bene.

Materale per i pannelli (immagine 1)Materale per i pannelli (immagine 2)Materale per i pannelli (immagine 3)

Passo 4: Disegnare i contorni

Se volete dipingere solo un lato della sagoma, controllate qual’è quello il lato del pannello venuto meglio.

Per il disegno dei contorni ci sono due possibilità:

Creare un grosso modello e ricalcarlo (metodo facile, per adulti e bambini)

  1. Stampate tutte le pagine PDF su fogli A4. Fate attenzione a scegliere «dimensioni effettive» nel menù di stampa.

  2. Create la riga orizzontale di fogli. Tagliate il bordo sinistro di ogni foglio sulla linea, andando poi a sovrapporlo col bordo del foglio precedente nella riga, in modo che i contorni del disengo combacino perfettamente. Unite i fogli con lo scotch o la colla a stick.

  3. Ricomponete l’intero disegno con le righe di fogli così create. Anche qui, tagliate il bordo superiore sulla linea da ogni riga di fogli (tranne la prima in alto), e incollatela poi con la successiva.

  4. Appoggiate il modello così realizzato sul lato scelto del pannello di legno e fissatelo con lo scotch.

  5. Mettete ora la carta carbone fra il modello e il pannello di legno (nel caso ne aveste abbastanza, coprite tutta la superficie).

  6. Ricalcate i contorni esterni e interni della figura sul pannello. Sarebbe meglio andare in ordine nelle righe, come in una griglia.

  7. Staccate con attenzione il modello dal pannello di legno, nel caso vogliate utilizzarlo per altre sagome della stessa figura.

Alternativa: metodo con griglia (per professionisti)

  1. Stampate solo la prima pagina del modello (intestazione con una piccola versione della figura intera).

  2. Trasferite con la matita la piccola griglia del modello (linee orizzontali e verticali) sull pannello di legno (vedi le misure esterne specificate nella figura). Fate attenzione che i campi non sono grandi uguali per ogni modello.

  3. Con la matita ora trasferite a occhio e a mano libera tutti i contorni esterni e interni, dal piccolo modello al grande pannello di legno. Orientatevi con la griglia di linee orizzontali e verticali.

Se volete, si possono inserire a matita anche altri dettagli, ad esempio si può personalizzare la palla da calcio con il modello degli ultimi mondiali ;-)

Quando i contorni sono finiti, ripassateli ancora una volta con un indelebile nero. In questo modo potrete correggere piccole imprecisioni o aggiungere linee dimenticate.

Disegnare i contorni (immagine 4)Disegnare i contorni (immagine 5)Disegnare i contorni (immagine 6)Disegnare i contorni (immagine 7)Disegnare i contorni (immagine 8)Disegnare i contorni (immagine 9)Disegnare i contorni (immagine 10)Disegnare i contorni (immagine 11)Disegnare i contorni (immagine 12)Disegnare i contorni (immagine 13)Disegnare i contorni (immagine 14)

Passo 5: Segare la sagoma

Assicuratevi di avere un ambiente di lavoro sicuro e usate un appoggio adeguato (ad esempio, blocchi di legno).

Segate la sagoma, facendo piccoli tagli consecutivi lungo il contorno esterno. I professionisti segano dal lato inferiore del pannello (vedi foto), in modo che le eventuali imperfezioni siano sul lato meno bello e importante. Per i meno esperti però è più facile da sopra.

Alcune sagome hanno anche altri contorni interni da segare (per es. il triangolo tra il braccio e la maglietta nella figura «Flo»). In questi casi, fate uno o più fori, attraverso i quali fare entrare la sega.

Segare la sagoma (immagine 15)Segare la sagoma (immagine 16)Segare la sagoma (immagine 17)Segare la sagoma (immagine 18)Segare la sagoma (immagine 19)Segare la sagoma (immagine 20)

Passo 6: Migliorare e levigare i bordi

Levigate a mano i buchi o le crepe nel legno, sulla superficie o nei bordi. I buchi più grossi possono essere coperti con lo stucco per legno (poi lasciato asciugare ed eventualmente rilevigato). In questo modo si migliora anche la resistenza agli agenti atmosferici.

Migliorare e levigare i bordi (immagine 21)Migliorare e levigare i bordi (immagine 22)Migliorare e levigare i bordi (immagine 23)

Passo 7: (Eventuali) contorni sul retro

Nel caso la sagoma debba essere montata in maniera da essere visibile da entrambi i lati, e quindi debba avere il disegno anche sul retro, stampate anche la seconda versione (sinistra o destra) del modello e trasferite i contorni interni come nel passo 4.

(Eventuali) contorni sul retro (immagine 24)(Eventuali) contorni sul retro (immagine 25)(Eventuali) contorni sul retro (immagine 26)

Passo 8: Applicare il fondo per la vernice

Vi consigliamo di migliorare la resistenza agli agenti atmosferici, prima di dipingere e trattare il legno con le vernici protettive. Le superfici possono essere dipinte con un pennello o un rullo. I bordi sono particolarmente importanti ed eventualmente anche gli spazi interni, per questi ultimi usate un pennello.

Lasciate asciugare la sagoma.

Applicare il fondo per la vernice (immagine 27)Applicare il fondo per la vernice (immagine 28)Applicare il fondo per la vernice (immagine 29)

Passo 9: Dipingere le superfici

La pittura può essere fatta dai bambini.

  1. Fate attenzione che la sagoma sia priva di polvere. Mettetele sotto dei fogli di giornale.

  2. Iniziate con le superfici da dipingere color pelle. Non fate la mistura per il color pelle troppo rosa – una miscela di ocra e bianco funziona bene. Dipingete la pelle della sagoma.

  3. Fate le altre superfici del colore che volete. Per rendere più visibili le vostre figure, anche da una certa distanza, vi consigliamo colori luminosi e brillanti.

  4. Fate attenzione a superfici adiacenti con colori simili (come i contorni interni), in questi casi i contorni devono essere visibili anche dopo la pittura, così da poterli ridisegnare in un secondo momento.

  5. Gli occhi hanno una pupilla nera, ma per molte figure c’è anche un piccolo spazio per dipingere l’iride di altri colori (blu, marrone, verde). Poi viene la parte bianca degli occhi. Dipingete alla fine anche un altro piccolo punto di luce bianca nelle pupille, di modo da rendere l’occhio davvero vivo!

  6. Nelle eventuali parte ammaccate date una mano abbondante di vernice.

  7. Lasciate asciugare la sagoma.

  8. Se il colore è troppo poco in certi punti, date un altro strato di vernice.

  9. Dopo che si è asciugato il lato frontale, dipingete il retro. Se nei passi precedenti avete disegnato i contorni solo sul lato davanti, e sul retro il disegno non deve essere visibile, dipingetelo solo di un colore o con quello che vi avanza, sempre per migliorare la resistenza agli agenti atmosferici.

  10. Lasciate asciugare anche il retro della sagoma.

Dipingere le superfici (immagine 30)Dipingere le superfici (immagine 31)Dipingere le superfici (immagine 32)Dipingere le superfici (immagine 33)Dipingere le superfici (immagine 34)Dipingere le superfici (immagine 35)Dipingere le superfici (immagine 36)Dipingere le superfici (immagine 37)

Passo 10: Ripassare i contorni

  1. Ripassate i contorni interni con il pennarello nero o con un pennello sottile e vernice acrilica nera.

  2. Per quanto riguarda i contorni esterni, girate attorno alla sagoma, in modo da colorare di nero qualche millimetro di bordo.

  3. Se avete usato la vernice acrilica per i contorni, lasciate asciugare la sagoma.

  4. Se avete disegnato e dipinto la figura anche sul retro, ripassate i contorni interni anche lì.

  5. Lasciate asciugare la sagoma.

Ripassare i contorni (immagine 38)Ripassare i contorni (immagine 39)Ripassare i contorni (immagine 40)Ripassare i contorni (immagine 41)Ripassare i contorni (immagine 42)Ripassare i contorni (immagine 43)

Passo 11: Impermeabilizzare i bordi

Dipingete i bordi della sagoma con il colore nero. Per fermare l’acqua, i bordi devono essere dipinti particolarmente bene. Questa è la zona più colpita dalla pioggia, attraverso la quale entra l’acqua, che poi in inverno congela e può rompere la sagoma di legno.

Lasciate asciugare completamente la sagoma.

Impermeabilizzare i bordi (immagine 44)

Passo 12: Installazione

Scegliete un luogo adatto per la sagoma, sia se deve essere vista solo da un lato o da entrambi. Per rendere i guidatori più prudenti, gli spazi vicini alle strade sono i più importanti. La sagoma non dovrebbe essere messa troppo in alto, ma all’altezza di un bambino che cammina, in modo da richiamare l’attenzione del guidatore da lontano e a una prima occhiata, così che allenti un po’ il piede dal pedale del gas. Le sagome non devono però creare alcun impedimento o pericolo per i veicoli in transito. Per mettere le sagome su suolo pubblico, chiedete prima il permesso al vostro comune.

Oggetti adeguati al fissaggio delle sagome potrebbero essere ad esempio:

  • recinti da giardino

  • parete di casa o garage

  • alberi

  • pali dei cartelli stradali

  • pali piantati per terra

La sagoma deve essere fissata bene, di modo che non si stacchi o cada da sola, anche in una tempesta.

Per ogni luogo e oggetti ci sono diversi metodi per fissare la sagoma, ad esempio:

  • avvitare

  • legare

  • incollare

Installazione (immagine 45)Installazione (immagine 46)Installazione (immagine 47)Installazione (immagine 48)

Finito!

Vi auguriamo buon divertimento con la costruzione e installazione delle vostre sagome! Siamo sempre felici di ricevere qualche foto dei vostri risultati.